martedì 30 ottobre 2012

Windows Phone 8 SDK is out!!!

Finalmente è disponibile per tutti.

Windows Phone 8 SDK è scaricabile per tutti:

http://www.microsoft.com/en-us/download/details.aspx?id=35471

Il link permette il download del web setup, mentre se volete l’ISO potete utilizzare questo:

http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkID=257234&clcid=0x409

I requisiti richiesti sono I seguenti:

Supported operating systems:

  • Windows 8, Windows 8 Pro
  • Windows 8 64-bit (x64) client versions

Hardware:

  • 4 GB of free hard disk space
  • 4 GB RAM
  • 64-bit (x64) CPU

Windows Phone 8 Emulator:

  • Windows 8 Pro edition or greater
  • Requires a processor that supports Second Level Address Translation (SLAT)

Attenzione soprattutto al supporto allo SLAT nei vostri PC, perchè, senza quello, non va l’emulatore

Per verificare se potete supportare l’emulatore vi basta andare nel control panel:

SNAGHTML1a480f84

e selezionare il nodo Hyper-V:

SNAGHTML1a493990

Nel mio caso……niente emulatore!!!!

 

Technorati Tags: ,

martedì 9 ottobre 2012

Kinect SDK 1.6: Capire la posizione del Kinect nello spazio

Una delle novità introdotte nella versione 1.6 dell’SDK di Kinect è la possibilità di capire la posizione del Kinect nello spazio.

La classe KinectSensor espone il metodo AccelerometerGetCurrentReading che permette di recuperare il vettore (oggetto di classe Vector4) con le componenti X, Y e Z dell’accelerazione di gravità che agisce sul device.

Per capire la posizione del Kinect basta ricordarsi la regola della mano destra applicata al centro del device (vedi figura).

image

L’asse Z è quello uscente dal Kinect nella direzione dei payer e, di conseguenza, l’asse Y è quello rivolto verso l’alto e l’asse X è quello che, guardando il Kinect, esce verso destra.

Le componenti del vettore risultato sono normalizzare in g (cioè anzichè utilizzare la normale unità di misura m/s2 che è piuttosto asettica, viene utilizzato il g=9.81 m/s2).

Una volta avviato il Kinect (anche senza attivare alcun streaming) possiamo richiamare il metodo sopra citato per ottenere il vettore dell’accelerometro.

Nel progetto allegato al post, abbiamo una windows form in cui un timer, ad ogni secondo, recupera il vettore e visualizza le tre componenti dello stesso:

  1. Private Sub AccelerometerTimerTickHandler(sender As Object, e As EventArgs)
  2.     If Sensor IsNot Nothing AndAlso Sensor.IsRunning Then
  3.         Dim vector = Sensor.AccelerometerGetCurrentReading()
  4.         Me.lblVectorXValue.Text = vector.X.ToString("##0.00000")
  5.         Me.lblVectorYValue.Text = vector.Y.ToString("##0.00000")
  6.         Me.lblVectorZValue.Text = vector.Z.ToString("##0.00000")
  7.     End If
  8. End Sub

Se eseguiamo l’applicazione (che permette la variazione dell’elevation angle e, inizialmente pone tale elevation angle pari a zero) otteniamo:

SNAGHTMLc931cd

Possiamo osservare che I valori delle componenti oscillano anche se il Kinect è fermo e, come detto in precedenza l’unica componente degna di nota è quella lungo l’asse Y (lo zero perfetto nelle componenti X e Z è casuale ma I valori sono sempre molto piccoli in questa situazione).

Se incliniamo il KInect verso il basso (ad esempio impostando –20 gradi l’elevetion angle), osserviamo che la componente Z aumenta in positivo, mentre la componente Y diminuisce:

SNAGHTMLcd0d5c

Il perchè è spiegato con il fatto che dobbiamo considerare il sistema di riferimento X,Y,Z solidale al Kinect come illustrato dalla seguente figura:

image

Il discorso è del tutto analogo se, anzichè “giocare” con l’elevation angle, icliniamo fisicamente il device.

 

lunedì 8 ottobre 2012

Rilasciata la versione 1.6 dell’SDK di Kinect

E’ di oggi l’annuncio del rilascio della nuova versione dell’SDK di Kinect (siamo alla 1.6).

Tante le migliorie apportate (anche se non c’è ancora traccia di getsure recognition) che cercheremo di approfondire in qualche post specifico.

Riporto, brevemente, le novità che potete consultare nel post del blog ufficiale.

  • I dati relativi all’accelerometro interno al sensore sono esposti attraverso delle API. Questo può consentire di individuare la posizione del sensore stesso nello spazio;
  • I dati di profondità sono stati estesi sopra I 4 metri;
  • Possono essere controllati, da codice, I valori di luminosità ed esposizione della video camera interna al sensore, in modo da adattare meglio lo stesso all’ambiente circostante;
  • Lo stream dati relativo all’infrarosso catturato dalla camera ad infrarossi è accessibile via API. Potrebbe essere utilizzato per raccogliere immagini in ambienti con scarsa luminosità

A queste si aggiungono delle migliorie ai developer tools, la compatibilità per Windows8 , Visual Studio 2012 e .NET Framework 4.5 (già con il vecchio SDK si poteva utilizzare Visual Studio 2012 ma con progetti 4.0).

Infine, il sensore può girare anche su macchine virtuali (Hyper-V, VMWare e Parallels).

Per scaricare, sia l’SDK che il developer toolkit, andare all’indirizzo http://www.microsoft.com/en-us/kinectforwindows/develop/developer-downloads.aspx

 

Technorati Tags: ,

Win8@Work: Tutto ciò che avreste voluto sapere sullo sviluppo per Windows 8 e non avete mai osato chiedere!!

Rieccomi qua per segnalarvi l’evento Win8@Work di DomusDotNet.

Una giornata interamente dedicata allo sviluppo per Windows8 ed in particolare alle applicazionei Windows Store Apps.

Win8AtWorkLogo

Quest’anno, come DomusDotNet, abbiamo deciso di focalizzare I nostri eventi più sul pratico che sul teorico. E’ per questo che tutti I nostri eventi di quest’anno saranno caratterizzati dal suffisso “@Work” a testimoniare la volontà di fare vedere come si utilizzano le tecnologie più che parlare di come sono fatte.

Adesso iscrivetevi, perchè non potete dire di non essere stati avvertiti!!! Smile