venerdì 27 novembre 2009

Articolo su ioProgrammo 145 di Dicembre

Sul numero di dicembre 2009 di ioProgrammo è uscito un mio articolo sulla piattaforma Bing:

BING

Le API del motore di ricerca sono facilissime: poche righe in VB.NET per avere risultati super nelle nostre applicazioni

ioProgrammo-145

 

giovedì 26 novembre 2009

VB.NET : Aggregare stringhe con LINQ

Tip facile facile, ma a qualcuno potrebbe servire.

Supponiamo di avere una lista di stringhe (magari come risultato di una query LINQ) e di voler ottenere una stringa con la concatenazione delle stesse:

Dim list = CreateList()
Dim concatStr = (From s In list _
                Select s).Aggregate(Function(currentString, nextString) currentString + nextString)
MessageBox.Show(concatStr)


Il metodo CreateList non ci interessa, in questo momento, ma crea una lista di oggetti String.



Protected Function CreateList() As IEnumerable(Of String)
    Dim list As String() = {"stringa1", "stringa2", "stringa3", "stringa4", "stringa5"}
    Return list.AsEnumerable()
End Function


Questo metodo potrebbe restituire una qualsiasi lista di oggetti di cui, nella select successiva recuperiamo solo stringhe.



La stessa tecnica è utilizzabile per concatenare stringhe inserendovi un carattere separatore



Dim list = CreateList()
Dim separator = ";"
Dim concatStr = (From s In list _
                Select s).Aggregate(Function(currentString, nextString) _
                                        currentString + separator + nextString)
MessageBox.Show(concatStr)


Attenzione perché Aggregate() non funziona con LINQ to SQL.



 





martedì 24 novembre 2009

VB.NET : Contare i caratteri di una stringa con LINQ

Vi sottopongo un piccolo tip su come contare i caratteri di una stringa utilizzando LINQ:

Dim query = From c In stringa.ToCharArray() _
	    Group By c Into grouping = Group _
	    Order By c _
	    Select c,grouping.Count()


Ad esempio, se stringa=”Sotto la panca la capra campa”, otteniamo:



image



Technorati Tag: ,,

lunedì 23 novembre 2009

ASP.NET : Disabilitare l’auto-discovery delle WebSlice di IE8

Il seguente tip consente di disabilitare, nelle proprie pagine ASPX, l’auto-discovery delle Web Slice di IE8, cioè quella funzionalità che ha IE8 di evidenziare, al passaggio del mouse, le Web Slice con un bordo verde e la classica icona.

Per disattivare l’auto-discovery è sufficiente inserire il seguente Meta Tag:

<meta name="slice" scheme="IE" content="off"/>


Che si traduce, in VB.NET, nell’aggiungere un oggetto HTMLMeta alla collezione dei controlli dell’Head della pagina:



Protected Sub Page_Load(ByVal sender As Object, ByVal e As System.EventArgs) Handles Me.Load
    If Not IsPostBack Then
        Dim meta = New HtmlMeta
        meta.Name = "slice"
        meta.Scheme = "IE"
        meta.Content = "off"
        Me.Header.Controls.Add(meta)
    End If
End Sub


Attenzione perchè in questo modo si disabilita solo la funzionalità di evidenziazione di IE8 ma non l’icona nella barra dei comandi:



image




venerdì 20 novembre 2009

Post-mobile

Non si tratta di una corrente artistica ma solamente di un ppst inviato con il mio nuovo WM 6.5! ! ! !

mercoledì 18 novembre 2009

Silverlight 4 Beta, e c’è chi non conosce neanche la versione 3!!!

Ancora non abbiamo completamente metabolizzato la versione 3 (qualcuno non sa nemmeno che esiste) e già arriva la 4.

Al seguente link le novità introdotte nella versione beta e i link per scaricare l’SDK:

Silverlight 4 Beta : The Official Microsoft Silverlight Site

 

BING : Nuovi strumenti per i web master

La piattaforma BING ha messo a disposizione dei WebMaster dei nuovi strumenti di analisi delle visite ai propri siti e di gestione delle keyword.

L’indirizzo dei tools è http://www.bing.com/webmaster

Attualmente non ci sono tantissimi strumenti a disposizione, ma saranno estesi in futuro.

 

Technorati Tag: ,

Windows Azure : Uno strumento per capire i costi

E’ stato pubblicato uno strumento per poter effettuare delle simulazioni di deploy su Windows Azure e capire, in questo modo, il costo annuo della soluzione”in the cloud”.

Lo strumento è raggiungibile all’indirizzo :

http://www.microsoft.com/windowsazure/tco/

E’ abbastanza facile da utilizzare e consente, tramite l’impostazione di parametri dell’applicazione (numero di istanze, ore di attività al giorno, banda richiesta, etc., etc.), di sapere il costo mensile ed annuo dell’applicazione.

 

martedì 17 novembre 2009

DotNetRomaCestà & Community Tour : un mese all’ora X

Ragazzi, manca “solo” un mese alla tappa romana del Community Tour 2009 organizzata da DotNetRomaCestà.

Logo_communityTourIscrivetevi ed accorrete numerosi! Vi attendono tre sessioni interessanti tutte da sentire e altre sorprese di cui non parlo e per le quali vi chiedo la fiducia sulla parola!!!

Iscrivetevi tramite l’indirizzo http://www.dotnetromacesta.org/EventoCommunityTour.aspx.

Vi aspettiamo!!!!

 

lunedì 16 novembre 2009

VB.NET: Convertire un file DOC in RTF e PDF con office interop

In questo post vorrei proporvi del codice per poter convertire un file .doc in un file .rtf oppure .pdf utilizzando le API di interoperabilità di Office.

Creeremo una classe, DocConverter, che esporrà le due funzionalità sopra citate.

Cominciamo con il prevedere un attributo privato della classe che rappresenterà l’applicazione Word che utilizzeremo per la conversione. Creeremo l’istanza dell’attributo privato all’interno del costruttore della classe:

Public Sub New() 
    If Not CreateWordApp() Then 
        Throw New ApplicationException("Assembly di interoperabilità con Office non trovato!") 
    End If 
End Sub 
Private _wordApp As Word.ApplicationClass 
Protected Function CreateWordApp() As Boolean 
    Dim retval = True 
    Try 
        _wordApp = New Word.ApplicationClass() 
        _wordApp.Visible = False 
    Catch ex As System.Exception 
        _wordApp = Nothing 
        retval = False 
    End Try 
    Return retval 
End Function


La conversione del file doc sarà effettuata aprendo il file stesso ed eseguendo un’operazione di SaveAs:



Private Function OpenDocument(ByVal oFileName As Object) As Word.Document 
    Dim missing As Object = System.Reflection.Missing.Value 
    Dim aDoc As Word.Document = Nothing 
    Try 
        aDoc = _wordApp.Documents.Open(oFileName, missing, False, _ 
                                       missing, missing, missing, _ 
                                       missing, missing, missing, _ 
                                       missing, missing, False) 
    Catch ex As System.Exception 
        aDoc = Nothing 
    End Try 
    Return aDoc 
End Function
Private Function SaveDocumentAs(ByVal document As Word.Document, _ 
                                ByRef filename As String, _ 
                                ByVal wdSaveFormat As Integer) As DocConverterResult 
    Dim retval As DocConverterResult = DocConverterResult.OK 
    Try 
        document.SaveAs(CType(filename, Object), CType(wdSaveFormat, Object)) 
    Catch ex As System.Exception 
        retval = DocConverterResult.DestinationFileNotCreate 
    Finally 
        document.Close() 
    End Try 
    If Not File.Exists(filename.ToString()) Then 
        retval = DocConverterResult.DestinationFileNotCreate 
        filename = "" 
    End If 
    Return retval 
End Function


A questo punto, implementata la funzionalità di SaveAs, ci basta implementare i due metodi richiamabili dall’esterno per la conversione:



Public Function ConvertToRTF(ByVal fileName As String, _
                             ByRef rtfFileName As String, _
                             Optional ByVal destinationPath As String = "") As DocConverterResult
    Dim retval As DocConverterResult = DocConverterResult.OK
    If _wordApp IsNot Nothing Then
        Dim oFileName As Object = fileName
        Dim aDoc As Word.Document = OpenDocument(oFileName)
        If aDoc IsNot Nothing Then
            If Not String.IsNullOrEmpty(destinationPath) Then
                Dim finfo = New FileInfo(fileName)
                rtfFileName = Path.Combine(destinationPath, finfo.Name.ToLower().Replace(".doc", ".rtf"))
            Else
                rtfFileName = fileName.ToLower().Replace(".doc", ".rtf")
            End If
            retval = SaveDocumentAs(aDoc, rtfFileName, Word.WdSaveFormat.wdFormatRTF)
        End If
    Else
        retval = DocConverterResult.OfficeComponentNotFound
    End If
    Return retval
End Function
Public Function ConvertToPDF(ByVal fileName As String, _
                             ByRef pdfFileName As String, _
                             Optional ByVal destinationPath As String = "") As DocConverterResult
    Dim retval As DocConverterResult = DocConverterResult.OK
    If _wordApp IsNot Nothing Then
        Dim oFileName As Object = fileName
        Dim aDoc As Word.Document = OpenDocument(oFileName)
        If aDoc IsNot Nothing Then
            If Not String.IsNullOrEmpty(destinationPath) Then
                Dim finfo = New FileInfo(fileName)
                pdfFileName = Path.Combine(destinationPath, finfo.Name.ToLower().Replace(".doc", ".pdf"))
            Else
                pdfFileName = fileName.ToLower().Replace(".doc", ".pdf")
            End If
            retval = SaveDocumentAs(aDoc, pdfFileName, wdFormatPDF)
        End If
    Else
        retval = DocConverterResult.OfficeComponentNotFound
    End If
    Return retval
End Function


La classe DocConverter, infine, implementa l’interfaccia IDisposable in modo da poter, nell’evento Dispose(), rilasciare in maniera corretta l’applicazione Word (che compare all’interno del task manager durante lo scope di esecuzione dell’istanza della classe).



Per poter utilizzare l’oggetto Word.ApplicationClass è necessario referenziare la dll Microsoft.Office.Interop.Word.dll (un’istalllazione di Word contiene tale dll) mentre per abilitare il salvataggio in PDF è necessario scaricare il plug-in per office scaricabile dall’indirizzo:



http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyID=f1fc413c-6d89-4f15-991b-63b07ba5f2e5&DisplayLang=en



Il plug-in funziona su Office 2007.



Un progetto demo con la classe è scaricabile cliccando sulla seguente icona:




 




E’ arrivata la maglietta di Windows Azure

Stamattina arrivo in ufficio e trovo la magliettina di Windows Azure!!!!

Piccola ed inutile soddisfazione…………… ma soddisfazione!!!!!

P16-11-09_09.20P16-11-09_09.20[1]

Mio primo WebRole in the cloud

 

Technorati Tag:

domenica 15 novembre 2009

Windows Azure Tools for Microsoft Visual Studio (November 2009)

E’ stata rilasciata la versione di Novembre dei Tools di sviluppo per Windows Azure (Visual Studio 2008 e Visual Studio 2010 Beta2)

Download details: Windows Azure Tools for Microsoft Visual Studio (November 2009)

Tra le novità interessanti segnalo il supporto per MVC 2 (solo per VS 2010), la possibilità di creare worker roles in F# (solo per VS 2010) e la possibilità di utilizzare WCF per realizzare servizi “in the cloud”.

Potete leggere le altre novità introdotto nella pagina di download.

 

domenica 8 novembre 2009

Benvenuta Marta!!!!!

Sono 9 mesi che l’aspetto, oggi sono Zio!!!

Benvenuta Marta, non è il migliore dei mondi possibili, ma da oggi è un po' meglio perché ci sei tu!!!

Benvenuta mia piccola nipote!!!

domenica 1 novembre 2009

Tappa romana del Community Tour Microsoft

La tappa romana del Communty Tour 2009 si svolgerà il giorno 17 Dicembre 2009 presso l’auditorium Microsoft in Viale Avignone 10.

Noi di DotNetRomaCestà vi aspettiamo numerosi perché stiamo preparando un pomeriggio decisamente interessante.

Potete consultare l’agenda del pomeriggio ed iscrivervi all’evento andando alla seguente pagina:

http://www.dotnetromacesta.org/EventoCommunityTour.aspx