giovedì 31 maggio 2012

Windows 8 App Hall of Fame – Presente!!!!

Sono orgoglioso di appartenere alla masnada di facce da poco di buono presenti nella Hall of Fame italiana di Windows 8!!

Se non siete impressionabili e se avete tempo fateci un giro!!!!

Questo è il link http://it.windows8app.eu/ e la visione è consigliata ad un pubblico adulto! Smile

 

lunedì 21 maggio 2012

Kinect for Windows : Rilasciata la versione 1.5 dell’SDK

Come già promesso in precedenza, Microsoft ha rilasciato oggi la versione 1.5 dell’SDK per Kinect for Windows.

In questo post vi illustrerò cosa abbiamo di nuovo riservandomi posts di approfondimento in seguito.

Innanzitutto, per chi fosse interessato, il download della nuova versione è al link.

Nella pagina di download troverete l’SDK vero e proprio ed il Kinect Toolkit.

Il primo è, evidentemente, il core per lo sviluppo di applicazioni con Kinect mentre il secondo esempi di codice e risorse per semplificare lo sviluppo.

Ma vediamo in dettaglio le novità

  • Rilevamento dello scheletro in modalità seduta: Fornisce la possibilità di monitorare la parte superiore del corpo degli utenti (10 punti di joint) quando la parte inferiore è nascosta (ad esempio diatro una scrivania o un mobile). Utilizzabile anche per riconoscere l'utente quando questo seduto su una poltrona, divano o un altro oggetto inanimato;
  • Miglioramento del rilevamento scheletrico: miglioramenti nella velocità di riconoscimento, nell’ottimizzazione delle risorse e nell’utilizzo della CPU per la modalità di Skeletal Tracking;
  • Possibilità di tracciare il viso: è possibile, utilizzando dei componenti del toolkit, mappare una immagine al di sopra del viso rendendo di fatto possibile una sorta di face tracking. Sono state, inoltre, aggiunte informazioni di orientamento dello scheletro che permettono di capire meglio la posizione nello spazio;
  • Kinect Toolkit: fornisce componenti, librerie, strumenti e altre risorse per semplificare lo sviluppo di applicazioni che utilizzano Kinect;
  • Kinect Studio: semplifica la fase di test delle applicazioni sviluppate con Kinect permettendo di registrare e riprodurre movimenti dell’utente;
  • Riconoscimento vocale: il riconoscimento vocale è stato esteso ad altre nazioni tra cui l’Italia.

I Language Packs nelle varie lingue sono scaricabili all’indirizzo http://www.microsoft.com/en-us/download/details.aspx?id=29864

Nei prossimi post cercheremo di andare a fondo delle novità portando esempi concreti.

Restate connessi!!!!!

 

venerdì 18 maggio 2012

Metro Style Apps – I samples di MSDN e il SuspensionManager

Chi si avvicina al mondo delle Metro Style Apps in questo momento, probabilmente, fa uso smodato dei samples che si trovano al link:

http://code.msdn.microsoft.com/windowsapps/

Coloro che scaricano i samples in VB (ma mi sembra ci sia anche in C#), troveranno un interessante modulo per gestire i dati da salvare su isolated storage per la gestione, ad esempio, della sospensione.

Tale modulo si chiama SuspensionManager e utilizza un Dictionary(Of String, Object) per la memorizzazione dei dati da salvare in sessione.

Sono presenti, poi, due metodi per salvare e recupere il dictionary dall'isolated storage i quali utilizzano un DataContractSerializer per la serializzazione.

Per semplicità riporto il modulo presente nei samples:

  1. ' THIS CODE AND INFORMATION IS PROVIDED "AS IS" WITHOUT WARRANTY OF
  2. ' ANY KIND, EITHER EXPRESSED OR IMPLIED, INCLUDING BUT NOT LIMITED TO
  3. ' THE IMPLIED WARRANTIES OF MERCHANTABILITY AND/OR FITNESS FOR A
  4. ' PARTICULAR PURPOSE.
  5. '
  6. ' Copyright (c) Microsoft Corporation. All rights reserved
  7.  
  8. Imports System.IO
  9. Imports System.Runtime.Serialization
  10. Imports Windows.Storage
  11. Imports Windows.Storage.Streams
  12.  
  13. Module SuspensionManager
  14.     Private sessionState_ As New Dictionary(Of String, Object)
  15.     Private knownTypes_ As List(Of Type) = New List(Of Type)
  16.     Private Const filename As String = "_sessionState.xml"
  17.  
  18.     ' Provides access to the currect session state
  19.     Public ReadOnly Property SessionState As Dictionary(Of String, Object)
  20.         Get
  21.             Return sessionState_
  22.         End Get
  23.     End Property
  24.  
  25.     ' Allows custom types to be added to the list of types that can be serialized
  26.     Public ReadOnly Property KnownTypes As List(Of Type)
  27.         Get
  28.             Return knownTypes_
  29.         End Get
  30.     End Property
  31.  
  32.     ' Save the current session state
  33.     Public Async Function SaveAsync() As Task
  34.         ' Get the output stream for the SessionState file.
  35.         Dim file As StorageFile = Await ApplicationData.Current.LocalFolder.CreateFileAsync(filename, CreationCollisionOption.ReplaceExisting)
  36.         Dim raStream As IRandomAccessStream = Await file.OpenAsync(FileAccessMode.ReadWrite)
  37.         Using outStream As IOutputStream = raStream.GetOutputStreamAt(0)
  38.             ' Serialize the Session State.
  39.             Dim serializer As New DataContractSerializer(GetType(Dictionary(Of String, Object)))
  40.             serializer.WriteObject(outStream.AsStreamForWrite, sessionState_)
  41.             Await outStream.FlushAsync
  42.         End Using
  43.     End Function
  44.  
  45.     ' Restore the saved sesison state
  46.     Public Async Function RestoreAsync() As Task
  47.         ' Get the input stream for the SessionState file.
  48.         Try
  49.             Dim file As StorageFile = Await ApplicationData.Current.LocalFolder.GetFileAsync(filename)
  50.             If file Is Nothing Then
  51.                 Exit Function
  52.             End If
  53.             Dim inStream As IInputStream = Await file.OpenSequentialReadAsync
  54.  
  55.             ' Deserialize the Session State.
  56.             Dim serializer As New DataContractSerializer(GetType(Dictionary(Of String, Object)))
  57.             sessionState_ = CType(serializer.ReadObject(inStream.AsStreamForRead), Dictionary(Of String, Object))
  58.         Catch ex As Exception
  59.             ' Restoring state is best-effort.  If it fails, the app will just come up with a new session.
  60.         End Try
  61.     End Function
  62.  
  63. End Module

A parte che, personalmente (ma è gusto personale, quindi opinabile), non amo i moduli vecchio stile, il modulo proposto negli esempi non permette di serializzare eventuali nostre classi.

Questo perchè è previsto l’attributo privato knownTypes_ di tipo List(Of Type) (con relativa properietà esposta) ma, di fatto, non ne viene fatto uso nel DataContractSerializer:

  1. ' Get the output stream for the SessionState file.
  2. Dim file As StorageFile = Await ApplicationData.Current.LocalFolder.CreateFileAsync(filename, CreationCollisionOption.ReplaceExisting)
  3. Dim raStream As IRandomAccessStream = Await file.OpenAsync(FileAccessMode.ReadWrite)
  4. Using outStream As IOutputStream = raStream.GetOutputStreamAt(0)
  5.     ' Serialize the Session State.
  6.     Dim serializer As New DataContractSerializer(GetType(Dictionary(Of String, Object)))
  7.     serializer.WriteObject(outStream.AsStreamForWrite, sessionState_)
  8.     Await outStream.FlushAsync
  9. End Using

La modifica da apportare, quindi, per gestire le nostre classi (ovviamente purchè le stesse siano serializzabili) è di comunicare al DataContractSerializer che abbiamo dei tipi che deve conoscere:

  1. ' Get the output stream for the SessionState file.
  2. Dim file As StorageFile = Await ApplicationData.Current.LocalFolder.CreateFileAsync(filename, CreationCollisionOption.ReplaceExisting)
  3. Dim raStream As IRandomAccessStream = Await file.OpenAsync(FileAccessMode.ReadWrite)
  4. Using outStream As IOutputStream = raStream.GetOutputStreamAt(0)
  5.     ' Serialize the Session State.
  6.     Dim serializer As New DataContractSerializer(GetType(Dictionary(Of String, Object)), knownTypes_)
  7.     serializer.WriteObject(outStream.AsStreamForWrite, sessionState_)
  8.     Await outStream.FlushAsync
  9. End Using

Per poter, dunque, utilizzare liberamente le nostre classi potremmo, una tantum, aggiungere i nostri tipi ed essere sicuri che il tutto funzioni:

  1. SuspensionManager.Instance.KnownTypes.Add(GetType(Contact))

In allegato al post trovate la solution per Visual Studio 11 Beta con la classe e una modesta interfaccia di prova.

 

 

martedì 8 maggio 2012

WinRT : Convertire un array di Byte in un IBuffer

L’interfaccia IBuffer è importante in WinRT perchè è l’interfaccia utilizzata, ad esempio, dalle classi di scrittura e lettura su file.

Per maggiori info sull’interfaccia, questo è il link alla pagina MSDN corrispondente.

In questo post vediamo come convertire un array di Byte in un oggetto IBuffer (ad esempio per poter salvare su disco una immagine).

Per poter eseguire l’operazione è necessario utilizzare uno stream in memoria (in particolare un InMemoryRandomAccessStream) e un data writer (istanza della classe DataWriter).

Nello specifico scriviamo prima il buffer di Byte nel memory stream usando in DataWriter ad esso collegato e, quindi, usiamo il metodo DetachBuffer() di quest’ultimo per ottenere l’istanza dell’oggetto IBuffer.

In codice:

  1. Public Shared Function ByteArrayToIBuffer(buffer As IEnumerable(Of Byte)) As IBuffer
  2.     Dim ibuffer As IBuffer = Nothing
  3.     Try
  4.         Using memoryStream As New InMemoryRandomAccessStream()
  5.             Using dataWriter As New DataWriter(memoryStream)
  6.                 dataWriter.WriteBytes(buffer.ToArray())
  7.                 ibuffer = dataWriter.DetachBuffer()
  8.             End Using
  9.         End Using
  10.     Catch
  11.         Throw
  12.     End Try
  13.     Return ibuffer
  14. End Function

Come possiamo osservare nessun metodo utilizzato è nella forma Async, quindi l’intera funzione non è Async.

In particolare se vogliamo salvare un buffer di byte in un file (identificato da un oggetto di classe StorageFile), possiamo scrivere:

  1. Public Shared Async Function SaveBuffer(file As StorageFile,
  2.                                         buffer As IEnumerable(Of Byte)) As Task(Of Boolean)
  3.     Dim retval = True
  4.     Try
  5.         Dim ibuffer = ByteArrayToIBuffer(buffer)
  6.         Await FileIO.WriteBufferAsync(file, ibuffer)
  7.     Catch ex As Exception
  8.         retval = False
  9.     End Try
  10.     Return retval
  11. End Function

In questo caso abbiamo a che fare con operazioni che, potenzialmente, possono durare molto (immaginate che lo storagefile sia un file su SkyDrive) e, quindi, siamo obbligati ad utilizzare il pattern Async.

 

venerdì 4 maggio 2012

DomusDotNet su UniRoma.Tv

Vi segnalo la mia intervista registrata durante il recente DotNetCampus in cui si parla di community e DomusDotNet.