martedì 8 maggio 2012

WinRT : Convertire un array di Byte in un IBuffer

L’interfaccia IBuffer è importante in WinRT perchè è l’interfaccia utilizzata, ad esempio, dalle classi di scrittura e lettura su file.

Per maggiori info sull’interfaccia, questo è il link alla pagina MSDN corrispondente.

In questo post vediamo come convertire un array di Byte in un oggetto IBuffer (ad esempio per poter salvare su disco una immagine).

Per poter eseguire l’operazione è necessario utilizzare uno stream in memoria (in particolare un InMemoryRandomAccessStream) e un data writer (istanza della classe DataWriter).

Nello specifico scriviamo prima il buffer di Byte nel memory stream usando in DataWriter ad esso collegato e, quindi, usiamo il metodo DetachBuffer() di quest’ultimo per ottenere l’istanza dell’oggetto IBuffer.

In codice:

  1. Public Shared Function ByteArrayToIBuffer(buffer As IEnumerable(Of Byte)) As IBuffer
  2.     Dim ibuffer As IBuffer = Nothing
  3.     Try
  4.         Using memoryStream As New InMemoryRandomAccessStream()
  5.             Using dataWriter As New DataWriter(memoryStream)
  6.                 dataWriter.WriteBytes(buffer.ToArray())
  7.                 ibuffer = dataWriter.DetachBuffer()
  8.             End Using
  9.         End Using
  10.     Catch
  11.         Throw
  12.     End Try
  13.     Return ibuffer
  14. End Function

Come possiamo osservare nessun metodo utilizzato è nella forma Async, quindi l’intera funzione non è Async.

In particolare se vogliamo salvare un buffer di byte in un file (identificato da un oggetto di classe StorageFile), possiamo scrivere:

  1. Public Shared Async Function SaveBuffer(file As StorageFile,
  2.                                         buffer As IEnumerable(Of Byte)) As Task(Of Boolean)
  3.     Dim retval = True
  4.     Try
  5.         Dim ibuffer = ByteArrayToIBuffer(buffer)
  6.         Await FileIO.WriteBufferAsync(file, ibuffer)
  7.     Catch ex As Exception
  8.         retval = False
  9.     End Try
  10.     Return retval
  11. End Function

In questo caso abbiamo a che fare con operazioni che, potenzialmente, possono durare molto (immaginate che lo storagefile sia un file su SkyDrive) e, quindi, siamo obbligati ad utilizzare il pattern Async.

 

Nessun commento: