Passa ai contenuti principali

Alla scoperta del Kinect: video e depth insieme per eliminare lo sfondo

Nel precedenti post (qui e qui) abbiamo visto singolarmente come utilizzare lo stream video e i dati di “distanza” che provengono dal nostro Kinect.

In questo post cercheremo di utilizzare contemporaneamente i due stream in modo da utilizzare le informazioni di distanza per modificare l’immagine video.

In particolare vedremo come (in maniera molto rozza e, sicuramente, ottimizzabile) riuscire a modificare l’immagine proveniente dallo stream video per lasciare visibili i player uniformando lo sfondo con un colore a nostra scelta.

Quello che faremo è prendere le singole immagini video e depth fornite dagli eventi del Runtime del Kinect, scandire l’immagine di depth e, ogni volta che si ha un player index pari a 0, colorare il corrispondente pixel dell’immagine video con il colore da noi scelto.

Uno dei problemi che si pongono immediatamente è che la risoluzione dell’immagine video sia diversa dalla risoluzione dell’immagine depth.

Ad esempio nel seguente pezzo di codice l’immagine video è 640x480 mentre l’immagine depth è 320x240.

  1. Try
  2.     Nui = New Runtime
  3.  
  4.     AddHandler Nui.VideoFrameReady, AddressOf VideoFrameHandler
  5.     AddHandler Nui.DepthFrameReady, AddressOf DepthFrameReadyHandler
  6.  
  7.     Nui.Initialize(RuntimeOptions.UseDepthAndPlayerIndex Or RuntimeOptions.UseColor)
  8.  
  9.     Nui.VideoStream.Open(ImageStreamType.Video, 2, ImageResolution.Resolution640x480, ImageType.Color)
  10.     Nui.DepthStream.Open(ImageStreamType.Depth, 2, ImageResolution.Resolution320x240, ImageType.DepthAndPlayerIndex)
  11.  
  12. Catch ex As Exception
  13.  
  14. End Try

In alcuni casi non si può avere uguaglianza di risoluzione anche forzando i parametri del metodo Open degli stream.

Ad esempio nel mio pc non è ammesso avere 320x240 per entrambe le sorgenti (ottengo una eccezione in fase di open).

Nel caso mostrato nel codice precedente dobbiamo trovare qualche modo per correlare un pixel dell’immagine depth con uno o più pixel dell’immagine video.

L’SDK del Kinect ci mette a disposizione il metodo GetColorPixelCoordinatesFromDepthPixel della classe NuiCamera che consente di ottenere le coordinate x,y del punto video a partire dalle coordinate x,y del punto depth.

Nel nostro caso non utilizzeremo questa funzione perché andremo a calcolarci da soli i punti corrispondenti sull’immagine video.

In maniera molto grossolana (ci manterremo sul semplice essendo questo post didattico), ogni punto dell’immagine depth corrisponde a 4 punti dell’immagine video (visto che la risoluzione della video è 4 volte quella della depth).

Per questo dovremo ricavare le coordinate del punto in alto a sinistra di questo quadrato e prendere i 3 punti adiacenti.

Se indichiamo con xd e yd le coordinate di un punto dell’immagine depth, e con xv e yv le coordinate del punto in alto a sinistra dell’immagine video, potremmo considerare:

clip_image002

e, di conseguenza dovremmo elaborare i 4 punti:

clip_image002[4]

L’algoritmo che utilizzeremo sarà quindi:

  1. per ogni x, y dell’immagine depth (con x compreso tra 0 e 319 e y compreso tra 0 e 239)
  2. recupereremo il player index come visto nel precedente post;
  3. se il player index è zero, andremo ad impostare i bytes dell’immagine video corrispondenti ai 4 punti di cui sopra con i valori corrispondenti al colore di sfondo desiderato.

Il codice che implementa ciò è il seguente:

  1. Private Sub ElaborateImage(videoFrame As ImageFrame, depthFrame As ImageFrame)
  2.     Dim depthIndex = 0
  3.     Dim videoIndex = 0
  4.     For x = 0 To depthFrame.Image.Width - 1
  5.         For y = 0 To depthFrame.Image.Height - 1
  6.             depthIndex = (y * depthFrame.Image.Width + x) * depthFrame.Image.BytesPerPixel
  7.             Dim playerIndex = depthFrame.Image.Bits(depthIndex) And 7
  8.             If playerIndex = 0 Then
  9.                 Dim x1 = 2 * x
  10.                 Dim x2 = 2 * x + 1
  11.                 Dim y1 = 2 * y
  12.                 Dim y2 = 2 * y + 1
  13.  
  14.                 SetPixelValue(videoFrame, x1, y1, Colors.Red)
  15.                 SetPixelValue(videoFrame, x1, y2, Colors.Red)
  16.                 SetPixelValue(videoFrame, x2, y1, Colors.Red)
  17.                 SetPixelValue(videoFrame, x2, y2, Colors.Red)
  18.             End If
  19.         Next
  20.     Next
  21.  
  22.     Me.ElaboratedImage.Source = videoFrame.ToBitmapSource()
  23. End Sub

dove il metodo SetPixelValue altro non fa che impostare i 4 bytes del pixel video con le componenti del colore scelto:

  1. Private Sub SetPixelValue(imageFrame As ImageFrame, x As Integer, y As Integer, color As Color)
  2.     Dim index = (y * imageFrame.Image.Width + x) * imageFrame.Image.BytesPerPixel
  3.     imageFrame.Image.Bits(index) = color.B
  4.     imageFrame.Image.Bits(index + 1) = color.G
  5.     imageFrame.Image.Bits(index + 2) = color.R
  6.     imageFrame.Image.Bits(index + 3) = color.A
  7. End Sub

Il risultato che otteniamo è un’immagine rossa che vedrà apparire le figure dei player nel momento in cui il KInect le “aggancia”.

image

Il bordo che si forma attorno alla figura è dovuto all’algoritmo di recupero dei punti video molto semplicistico e al fatto che le immagini che andiamo a prendere potrebbero non essere sincronizzate tra loro. Nel nostro semplice esempio non andiamo assolutamente a controllare il timestamp delle due immagini e, poichè i due stream potrebbero avere frame rate differente, le immagini potrebbero non coincidere e creare la fastidiosa scia.

Inoltre teniamo presente che i sensori video e di profondità che monta il Kinect sono posizionati in due differenti punti dell’”aggeggio” e, quindi, soffrono dell’errore di parallasse che fa si che le due immagini non possono mai essere sovrapponibili senza errore.



Commenti

Post popolari in questo blog

VB.NET: Convertire un file DOC in RTF e PDF con office interop

In questo post vorrei proporvi del codice per poter convertire un file .doc in un file .rtf oppure .pdf utilizzando le API di interoperabilità di Office.Creeremo una classe, DocConverter, che esporrà le due funzionalità sopra citate.Cominciamo con il prevedere un attributo privato della classe che rappresenterà l’applicazione Word che utilizzeremo per la conversione. Creeremo l’istanza dell’attributo privato all’interno del costruttore della classe:PublicSubNew()
IfNot CreateWordApp() Then
ThrowNew ApplicationException("Assembly di interoperabilità con Office non trovato!")
EndIf
EndSub
Private _wordApp As Word.ApplicationClass
ProtectedFunction CreateWordApp() AsBoolean
Dim retval = True
Try
_wordApp = New Word.ApplicationClass()
_wordApp.Visible = False
Catch ex As System.Exception
_wordApp = Nothing
retval = False
EndTry
Return retval
EndFunction

La conversione del file doc sarà effettuata aprendo il file stesso ed eseguendo un’operazione di SaveAs:

Pr…

Cambiare la lingua di Visual Studio 2008

Oggi ho avuto qualche problema installando Windows Mobile 6 Professional SDK Refresh e Windows Mobile 6 Standard SDK Refresh.Scaricati i file di installazione e installati, ho provato a creare un progetto di tipo Windows Mobile 6.0 e mi sono beccato questo errore:Dopo qualche smanettamento abbiamo scoperto (e ringrazio il mitico Matteo per l’aiuto) che il mio Visual Studio 2008, pur essendo in Inglese (prova ne era il fatto che gli hotfix e la SP installata erano nella lingua di Albione) aveva come lingua impostata quella del sistema operativo (italiano).Ovviamente, non avrebbe mai potuto trovare la cartella 1040 (italiano) visto che l’installazione dell’SDK aveva supposto che la lingua del Visual Studio fosse Inglese (1033).La soluzione del problema è duplice:1) Duplicate la cartella 1033 presente nel percorso evidenziato dall’errore e la rinominate 10402) cambiate la lingua di Visual Studio.Per questa ultima eventualità basta andare nel menù Strumenti/Opzioni:e cambiare il linguaggi…

Tascam DR-05 registratore digitale per tutti

Diverso tempo fa ho acquistato il registratore digitale Tascam DR-05 e, ora, dopo diversi mesi di utilizzo, posso dire la mia a proposito.

Si tratta di un ottimo registratore digitale con microfono stereo che permette di ottenere registrazioni di ottima qualitaà anche in ambienti non perfetti dal punto di vista acustico.

Interessante la possibilità di utilizzare un cavalletto di piccole dimensioni come HAMA Mini treppiede o Mini Cavalletto Universale per tenere il microfono sollevato dal tavolo in fase di registrazione grazie allàattacco universale per macchina fotografica che il microfono ha nella parte inferiore.

Da segnalare anche il menu’ ben fatto e la possibilita’ di utilizzare una scheda SD esterna per memorizzare i file audio. Anche a livello di consumo batterie non e’ niente male. Consiglio l’uso delle alcaline non ricaricabili.

Il mio utilizzo e’ stato prettamente di registrazione di podcast vocali (no musica) ma le recensioni confermano che se la cava egregiamente con la mu…