Passa ai contenuti principali

Recensione : Windows® Phone 7 Developer Guide

Windows Phone 7 - Developers Guide - Patterns & Practices- Titolo: Windows® Phone 7 Developer Guide
-
Autori: Sharp, John
-
Editore: Microsoft Press
-
Data di pubblicazione: 07/12/2010
-
Pagine: 736
-
ISBN13: 9780735645561
-
ISBN10: 9780735645561
-
Lingua: Inglese

 

L’arrivo di Windows Phone 7 ha dato nuova linfa allo sviluppo di applicazioni mobile nell’ambito del framework .NET e il supporto didattico (libri, materiale video, post su blog, etc., etc.) sono andati di pari passo.

Il rischio che si corre nella scrittura di un libro su questo argomento è quello di realizzare una “collezione” di materiale già esistente e recuperabile nel vasto mondo della rete.

Quello che colpisce, invece, di questo libro è che “ci mette del suo” cioè, oltre a trattare argomenti “classici” per lo sviluppo Windows Phone 7 che si trovano in tutti i testi o i post sulla rete, va a toccare argomenti poco considerati come l’utilizzo del MVVM nelle applicazioni WP7 (sia in termini generici che facendo riferimento a Prism), la gestione dei dati on the cloud o la gestione delle interazioni asincrone (utilizzando Reactive Extensions).

Il lato negativo del libro è, invece, che gli argomenti sono trattati in maniera superficiale e senza entrare in dettaglio. Questo può essere visto come un fatto negativo perchè ci costringe ad utilizzare altre fonti per esplodere l’argomento ma anche in termini positivi perchè fa si che il libro si mantenga snello e fluido.

Da segnalare un’intera appendice riguardante le “capability” dei device WP7 come touch and gesture, contatti e messaggi, etc., etc.; un’appendice su Prism (secondo me mirata a chi già conosce il framework MVVM di casa Microsoft) e una su Sync Framework ed il suo utilizzo con WP7 (poteva forse essere espansa per fornire maggiori info, ma sono presenti, almeno, i links alle risorse da consultare).

Per quanto riguarda gli argomenti trattati, mi ha colpito la presenza di un paragrafo in cui si parla del design delle applicazioni. E’, a mio modo di vedere, fondamentale capire come deve essere strutturata un’interfaccia WP7 in quanto il successo di un’applicazione per un display con poco spazio e con l’interfaccia in stile Metro dipende fortemente da come i controlli e l’accesso alle funzionalità sono presentate.

In definitiva un libro discretamente scritto ma che non riscotrerà i favori di chi cerca dettagli specifici su particolari argomenti. Se state cercando di approfondire degli argomenti specifici non è il vostro libro, mentre se state cercando un libro snello che vi dia gli spunti per, poi, approfondire con altre risorse ciò che avete letto, allora il testo è adattissimo allo scopo.

 

Commenti

Post popolari in questo blog

MVP Reconnect …… ovvero quando entri nella “famigghia” resti sempre nella “famigghia”!!!

Ma di che “famigghia” stiamo parlando!!!!

Fermi tutti, non si tratta di robe strane o sette segrete o affari malavitosi….stiamo parlando della grande famiglia dei Microsoft MVP.

Per chi non sapesse cosa sono i Microsoft MVP, vi consiglio di fare un giro sul sito ufficiale del programma (link), ma, volendolo spiegare in pochisime parole, si tratta di un riconoscimento che Microsoft da a persone che si distinguono per il loro impegno, aiutando gli altri ad ottenere il massimo grazie alle tecnologie Microsoft. Si tratta di persone, non dipendenti Microsoft, che mettono la loro passione, il loro tempo, la loro buona volontà per la divulgazione e la condivisione della conoscenza. Non necessariamente (come qualcuno erroneamente sostiene, evidentemente non conoscendo le basi del programma) si tratta di professionisti nel termine letterale del termine ma si tratta comunque di un gruppo di persone che sacrifica un pò del suo tempo (e, a volte, vi assicuro neanche pò!!!) per la sua passione.

Pe…

Template di progetto per sviluppare applicazioni WPF con Intel® RealSense™

E’ disponibile, nella gallery di Visual Studio, la prima versione del mio template di progetto per applicazioni WPF scritte in C# che permette di realizzare applicazioni con l’SDK di Intel® RealSense™.Il template si può scaricare direttamente all’interno Visual Studio utilizzando il tool “Extensions and Updates”oppure all’indirizzo https://visualstudiogallery.msdn.microsoft.com/1c36ecfd-8c00-4aee-b20c-a1726ab6424dIl template esegue le seguenti operazioni per voi:Aggiunge la reference all’assembly libpxcclr.cs.dll (nelle due distinte versioni per x86 e x64);Aggiunge lo script di post build per copiare la libreria libpxccpp2c.dll dalla cartella dell’SDK alla cartella bin del vostro progetto.Una volta creato il progetto dovete rimuovere la configurazione di compilazione AnyCPU (che non ha più senso) dalla vostra solution e sarete pronti per sviluppare con Intel® RealSense™.Ovviamente dovete installare l’SDK che potete scaricare all’indirizzo https://software.intel.com/en-us/intel-realsen…